giovedì 17 febbraio 2011

Festa del gatto

Oggi è la festa del gatto!!!
-Febbraio, perchè è nel periodo dell'Acquario che fra tutti i segni zodiacali è quello che viene definito il più "libero", quindi si può associare allo spirito del gatto.
-17, per sfatare il mito che la data porti sfortuna, così come bisogna sfatare tutte le dicerie sui gatti.
-L'Italia la festeggia dal 1990.
Nella foto, la mia pelosetta, Belle, una bellissima gatta di razza siberiana, visto la mia allergia è l'unica razza che non mi da problemi.
A fine febbraio farà un anno che ce l'ho con me, ih ih ih.
Il gatto è lo spiritello del focolare che ti protegge, opinione mia e di W. S. Burroughs, grandissimo scrittore che ho amato per tanto tempo, se vi capita leggete "il gatto in noi".

3 commenti:

mokomoko ha detto...

Davvero la razza siberiana non da noia neppure agli allergici??
Io ho un gatto che si è praticamente adottato da se...è un ex randagio ma ora che è diventato un po' più casalingo è affettuosissimo

My Darkness ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Yokoso ha detto...

Si, di solito i gatti trovatelli son quelli quelli più affettuosi, qaund'ero piccola e viveno in campagna, avevo una gatta che viveva fuori casa, ma mi aveva adotattato come figlia e con me era affetussissima, peccato non potessi tenerla in casa.
La razza siberiana ha un enzima molto volatile, nella saliva, quello che di solito da allergia, e quindi non rimane sul pelo, e da pochi problemi. E' tollerato bene dall'80% di chi soffre d'asma o allegia. Questo è quello che ti dicono gli allevamenti e le ricerche, e confermo che è vero. Non da fastidio nenache a mio fratello che è asmatico ed allergico ai gatti. L'unica sfortuna è che son gatti di razza e costano parecchio, però, un gatto in casa è una cosa impagabile, per me.