giovedì 29 dicembre 2011

Giovedì 29 dicembre

Silvia
Nakano, per shopping al Nakano Brodway (fermata  Nakano sulla Tozai line)
Gli altri ragazzi.
Palazzo Imperiale e giardini (quartiere Chiyoda, fermata Tokyo uscita Marunouchi central exit). Questo palazzo è la residenza dell'imperatore e al suo interno conta diverse strutture. L'esterno è circondato da un grande giardini completo di ponti, acqua, alberi e cemento (onestamnete non mi è mai piaciuto molto). Ovvio che i cancelli del palazzo sono chiusi.
La sua prima costruzione risale circa al 1400 (mi pare),  distrutto durante un incendio venne ricostruito dal 1873 al 1878, infine, subì altri danni nel 1945 durante la seconda guerra mondiale.

Yokohama (linea Tokyu Toyoko dalla stazione di Shibuya o da quella di Sakuragi-cho, sono le linee più economiche), cittadina che si trova a circa 30km da Tokyo, vicino al mare. Si possono visitare la Landmark Tower, che è l'edificio più alto del Giappone con l'ascensore più veloce, il Mariteme Museum con il galeone di Nippon Maru,  la ruota panoramica il quartiere cinese, una sorta di Chinatown. E' molto apprezzata anche per lo shopping.
la sera, hard Rock cafè a Roppongi (fermata Roppongi sulle linee Hibiya o Toei Oedo line, uscita 3), e poi a piedi fino alla Tokyo Tower, aperta fino alle ore 22.
Ai vegetariani farà piacere sapere che da quest'anno, l'Hard Rock cafè ha aggiunto un nuovo hamburger vegetale che è fantastico, molto gustoso e anche enorme (prima sopravvivevo a patatine...)
Come sempre immagini pescate dalla rete.

mercoledì 28 dicembre 2011

28 dicembre

La meta di oggi per Silvia e i suoi due amice era, Kita Kamakura.
Metro Yamanote line fino a Shinagawa, poi treno Yokosuka line fino a Kita Kamakura.
Kita Kamakura è la zona di Kamakura che racchiude i templi più antichi.
Kamakura fu la capitale del Giappone nel periodo kamakura (1185-1333), quado al potere salì lo shogun Minamoto no Yoritomo, proveniente da kamakura.
essendo kamakura circonadata dalle montagne per tre leti e dal mare sul quarto, era un'ottimo luogo strategico.
Ora è una zona molto turistica in quanto piena di templi, tra i quali, il Kotoku-in dove si trova la statua del Grande Budda (Kamakura Daibutsu), il tempio Anyo-in, nel cui cimitero è sepolto Akira Kurosawa, forse il regista giapponese più famoso.
Visto che su kamakura mi sono già soffermata altre volte, chiudo qui.
Per la sera valutavano il quartiere Kabuchiko, considerato zona da host.Arrivate a Shinjuku, da li Toei Shinjuku line, fermata Shinjuku Sanchome, exit B5

Un pò di host... ditemi se non vi fanno pensare a Playboy Blues
 Kabuchiko di notte.
La prima foto è la tomba di A. Kurosawa.

Foto prese dalla rete

martedì 27 dicembre 2011

Come promesso, comincio con l'illustrare il programma di viaggio di Silvia e dei sueoi due compagni d'avventura.
Ieri sono arrivatoi a Tokyo e hanno girato un pò le zone vicino all'albergo, quindi, il quartiere di Ikebukuro, e poi, se ce la facevano, passavano da Akihabara, il quartiere elettronico.
Su queste due location ci siamo sempre soffermate parecchio, quindiper questo giro le salto.
Per il 27, il programma comprende:
Kichijoji Inokashira koen, fermata Kichijoji sulla Chou line-jr, uscita park.
Si tratta di un grosso parco con all'interno un laghetto su cui è possibile navigare con i pedalò a forma di cigno, che fa molto Orange Road.
In alcuni periodi dell'anno è possibile vedere festival od artisti iterinanti esibirsi all'interno del parco.
Al suo interno si trova il tempio dedicato alla Dea Benzaiten, dea buddista dell'amore e delle arti.
Sempre in zona, uscendo dall'uscita opposta a quelle d'ingresso è possibile raggiungere un quartiere antico, molto caratteristico.
Harjuku e Tempio Meiji, fermata Harajuku sulla Yamanote line), per visitare il tempio e Takeshita Street, via di tendenza vicino allo Yoyogi park, dove è possibile incontrare personaggi bizzarri o in osplay, specialmente nei weekend.
Infine, il quartiere di Shibuiya, sulla Yamanote Line, fermata Shibuiya, uscita hachiko (la più vicina al Disney Store, Tower Records and mandarake).


Foto del Kichijoji Inokashira koen,in particolare del tempio.
Ovvimente recuperate online...
Scusate ma ho il tempo contato ed oggi non mi è possibile fare di meglio.

domenica 25 dicembre 2011

Buon Natale

Buon Natale a tutti!!!!
Silvietta è in aereoporto che attende la pertenza per il Giappone... donna fortunata.
Da domani cercherò di postare il programma del suo breve viaggio, sperando , tra impegni e lavoro, di avere abbastanza tempo... ma sono fiduciosa.
Ancora buon Natale a tutti!!!

mercoledì 21 dicembre 2011

Happy Yule

HAPPY YULE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Oggi è Yule, il solstizio d'inverno.

giovedì 8 dicembre 2011

Plush

Ieri mi è arrivato una pacco dalla Russia, contenente due plush ordinati circa 3 settimane fa.
Girando su ebay avevo trovato una ragazza russa bravissima a fare plush e non avevo resistito all'acquisto di un Sodom di Uragiri per me e di un Rulka di Crimson Spell da regalare ad un'amica.
Ora che li ho tra le mani posso dire che le foto non rendevano giustizia, in particolare Rulka o Ruruka, è fantastico!
Considerando anche che sono plush non esistenti in commercio, questa ragazza è un mostro di bravura. Io non so neanche cucirmi l'orlo ai jeans...

Le ultime due immagini, sono Sodom in anime version e Rulka in un'illustrazione B/W


martedì 6 dicembre 2011

Shingo Araki

Ed ecco che anch'io apprendo la tristissima notizia della morte di Shingo Araki, avvenuta il 1 dicembre 2011.
Le cause della morte non sono ancora state comunica, ma questo non cambia molto le cose direi.
Lascio un pò di  link di articoli.
http://www.lospaziobianco.it/41796-addio-shingo-araki-maestro-animazione-giapponese
http://www.comingsoon.it/News_Articoli/News/Page/?Key=10423
http://webzine.anigate.net/2006/02feb/articoli/shingo_araki/
http://www.youtube.com/watch?v=l5Sopp-cuOg&noredirect=1

giovedì 1 dicembre 2011

Nocturne

In inglese (bellissimo il chibi Alucard)

E in Jap (con la bellissima cover del gioco illustrata da Ayami Kojima)

Ultimamente son parecchio stanca e malinconica ...
Nocturne by Castlevania Symphony of the night, Konami, Sony.

lunedì 21 novembre 2011

personal space

Esiste uno spazio personale di cui una persona sente il bisogno, da qui il "personale" dopo spazio.
Se sono in fila in banca o alla posta, perchè devo avere il tipo dietro che mi sta incollato tipo francobollo? Se sto tranquillamente guidando, perchè devo avere l'automobilista alle mie spalle che mi fa da copertina di Linus?
Se sono al lavoro, perchè il cliente mi deve parlare a 4 cm dalla faccia e se oso indietreggiare lui avanza?
Esistono dei discreti metodi per guarire dall'alitosi, esistono diversi tipi di saponi sia per la pelle che per l'abbigliamento, esiste una cosa che si chiama distanza di sicurezza... tutte queste cose... USATELE!!!!
Lo spazio personale è sacro, o almeno, io lo considero tale, quindi... evitiamo di farmi innervosire. Sono bravissima a seminare vento e scontrarmi con le tempeste che ne derivano... che stress.

Lo ripeto, sono altamente instabile, decisamente insofferente e pericolosamente paranoica, soprattutto nei periodi vicino a Natale e se mi tocca lavorare la domenica con le familgiole tipo "bimbo, papà e mamma minchia".
Tornando a cose più piacevoli, è in uscita il  Nintendo 3DS black di Zelda Limited Edition, molto carino per tutti gli appassionati, me compresa.
Hanno finalmente annunciato il quarto volume di Tableau Gate per GP edizioni, dopo mesi di attesa, dovrebbe uscire a dicembre.
Si è quasi conclusa la serie di Delano di Hellblazer, inedita in italia, a parte un'episodio (i peccati dei padri), e mi si alleggeriranno le spese fumettistiche per un pò, ih ih.
Questo post è assolutamnte inutile, ma se sono stanca straparlo e strascrivo.
Sorry

Un pò di uscite

A gennaio
Star comics
- Durarara di R. Narita, A. Satorigi, S. Yasuda
--Frame of "if" di K. Ikeno (Ransie la strega) volume autoconclusivo
J-Pop
- Man of many faces delle Clamp
-Record of Lodoss War, La strega grigia di R. Mizuno, Y. Ochi
-Reverend di T. Fujisawa
Flashbook
-The earl and the fairy di A. e M. Tani
Hazzard
-Kagemaru Den di S. Shirato
Goen con Alastor (gennaio febbraio)
- Are you Alice? di I. Katagiri e A. Ninomiya 
- Diece di O. Saki e K. Yamamoto
- Io sono Doshiro di H. Nishimori
- Miha Paradise di K. Tada
- E se fosse amore? di H. Muto
- Momogumi plus senki di E. Sakanodo
Dovrebbe anche essere interessante, "Italian Pop Surrealism" della Purple Press, raccolta di illustrazioni a tema surrealista di giovani illustratori italiani.

venerdì 18 novembre 2011

domenica 6 novembre 2011

Fumetti e dintorni

Stanotte, presa da un'attacco d'insonnia, mi son data ai download di yaoi.
Ho trovato Beast and Feast della Akira Norikazu. Ammettiamolo, se anche toglieva la trama non cambiava nulla. A parer mio è bravissima nel disegno e nelle scene di sesso, ma un pò carente di trama.
Di suo avevo letto anche Trigger, Kyou Hana no Kotoshi, Heart string,Twin'e labyrinth, Hachimitsu darling.  E devo dire che i due che mi son piaciuti sono Twin's labyrinth e Hachimitsu darling (adoro il gatto *_*).
Tra l'altro, vagando un pò online ho anche scoperto che si trovano le scan in italiano, e io che me li son letti tutti in inglese... ok che è un'ottimo studio però...
E ora un pò d'immagini dal web.


sabato 22 ottobre 2011

Body Worlds

A Roma sarà allestita fino al 12 febbraio la mostra Body Worlds. Io mi sono persa 10 anni fa l prima a Londra e devo trovare un modo per andarci.
se siete patiti di anatomia unìmana o anche solo curiosi, ne vale la pena.
La mostra è eccezionale, con un atecnica chiamata "plastinazione" si rende il corpo umano fisso nel tempo, come una statua, ma con colori e porosità inalterate, quindi è possibile vedere muscoli, ossa, tendini, organi, ecc.. al loro aspetto naturale sui corpi scorticati.
Tutti i corpi presenti alla mostra sono stati donati alla scienza, in maniera consapevole prima della morte, cosa che da noi in Italia, è ancora poco frequente, se non nulla.
Chiedo scusa a chi non apprezza o è debole di stomaco, ma per me, che ho frequentato scuole d'arte e ho sempre amato l'anatomia artistica è una cosa naturale vedere scorticati o libri di medicina. 
Questo è il link della mostra.
http://www.bodyworlds.com/it/roma/benvenuti.html

Miyazaki

Visto che è arrivato anche da noi l'ultimo lungometraggio dello studio Ghibli "Arietty", ne approfitto per postare un pò di foto carine inerenti a Kiki (e una di Conan che si è intrufolata).
In Giappone vanno tantissimo, oltre agli spiriti presenti in totoro (i totori come li chiamiamo di solito), Gigi, il gatto di Kiki's delivery service, e gli spiritelli dalla polvere, si fa invece una faticaccia, a trovare qualcosa del castello errante di Howl. 
Le foto che trovate qui, sono state scattate quest'estate a Kamakura.
All'inizio della via che porta al tempio Engaku-ji (quello del film l'ultimo samurai), si trova un bellissimo negoziotto che ha moltissime cose dello studio Ghibli

Io mi ero innamorata dei vari porta vasi con Gigi *__*




venerdì 14 ottobre 2011

Un pò di tutto

Martedì è uscito il quinto volume di Uraboku e io non so se riuscirò a prenderlo domani, in caso salterebbe a sabato prossimo...sob.
Il 10 è uscito il nuovo album degli Evanescence!!! gioia!!! L'ho ordinato dal Regno Unito senza neanche aver mai ascoltato il singolo, ma visti gli altri album, direi che non corro rischi.
Ebbene si, comprare musica in Italia è ridicolo, è puramente assurdo pagare una tassa come la Siae che abbiamo solo noi. Il disco nuovo l'ho pagato 14.99 euro, versione cd e dvd, mentre da noi, non ho indagato molto, ma penso che solo il cd si aggiri intorno ai 20euro, escludendo edizioni limitate ecc...
Sono di un'acidume da far ribrezzo anche a me stessa, oggi i clineti non osavano agìvvicinarsi, solo coloro che avevano prenotato Forza 4 osavano trattenersi più deòl dovuto per fare domantde... ideote come al solito, fra l'altro.
Vabbe vabbe...
Venerdì 7 ottobre è nato il mio nipotino, con 20 giorni di anticipo e un pò di permanenza in ospedale, ora è a casa e io non l'ho ancora visto, purtroppo non amo i bambini, anche se di stretta parentela, ma domani andrò a conoscerlo.

martedì 4 ottobre 2011

Diablo 3

Noooooooooooooooooooo!!!!!!!!!Non riesco a postare il video di Diablo 3 che ho girato alla presenatazione!!! Perchè'!?
Dopo circa 15 anni di attesa, Diablo 3 !!! Lo ammetto, da piccola ci ho passato parecchio tempo, tra diablo ed Heretic ho perso parte dell'infanzia/adolescenza, nonostante ora non ami più giochi di questo tipo.
Il video l'avevo girato durante un meeting di lavoro in cui noi poveri store manager, in trasferta, siamo obbligati a passare circa 8 ore al giorno seduti assistendo alle anteprime di giochi, accessori e tutto quello che concerne videogioci o giù di lì. Il tutto è molto interessante se si evita il contorno di quello che succede poi, cmq, io ne ho approfitttato per provare Uncharted 3, Rage, Disney Universe, Spyro skylander, il nuovo Zelda per la Wii, Dead Island, Star Wars per Kinect, Catherine, Saint Row 3 ed innamorarmi di Infamous 2 (ho scoperto di adorare l'arrampicata libera di questo gioco).
Il video non c'è verso di postarlo, quindi mi accontenterò di metterne uno da youtube...
Dovrò aprire un blog personale per le cavolate sui videogiochi e il mio blackbook inseparabile.
Il gioco sarà completamente random, ovvero, ogni volta che si rigiocherà non sarà mai uguale in quanto gli scenari e i dungeon verranno pescati a caso senza un'ordine, quindi sarà molto piacevole rigiocarlo più di una volta. Idem per la creazione del personaggio, sarà possibile fare in modo che una volta morto non sia possibile ricrearlo uguale, ne per classi ne per fisionomia. Sarà possibile avere più classi per un personaggio, tipo AD&D. E una cosa carinissima sarà poter vendere le armi e quant'altro sia nel gioco guadagnando soldi virtuali sia realmente guadagnando tramite paypal (*__*). Ovvio che il gioco non punta sulla grafica, ma sulla longevità (ha circa un milione di scelte diverse, mi sa che alcuni scenari e personaggi non si vedranno mai), l'innovazione, e l'online, ovvero ci vorranno altri 15 anni per crearne un'altro.

lunedì 3 ottobre 2011

Magic press

Oggi son zompettata in fumetteria e sorpresa! Mi sono ritrovata in casella "Mi vergogno da morire 3" e "Il mio detective" della magic press.
Il secondo sarebbe un'autoconclusivo, ma in realtà i protagonisti si ritrovano anche in Keep out, altro autoconclusivo dell'autore. Essì, Hirotaka Kisaragi è un uomo e fa yaoi, ih ih ih.

Un pò...

Anf anf... finita una settimana massacrante con una marea di straordinari! L'uscita di Pes e Fifa sono sempre devastanti in Italia.
ieri sera, per rilassarmi dopo circa 9 ore di lavoro, mi sono leggiucchiata Aiso Tsukashi di Yamada Yuki e Aida Saki, caruccio caruccio, un pò di shonen-ai fan sempre bene, vista la scarsità di uscite italiane.
La fiera passata, 24 e 25 settembre, è andata bene, abbiamo visto un pò di gente che non vedavamo da un pò, ma nel complesso era organizzata malissimo. Abbiam sentito una marea di lamentele dagli altri standisti, ed a ragione, visto il costo elevato del biglietto d'ingresso e degli stand, l'assenza della gara cosplay che attira molta gente e la quantità irrisoria degli stand. Addirittura un paio di standisti mi hanno detto di aver partecipato solo perchè stati contattati privatamente dall'organizzatore che gli ha proposto un prezzaccio per gli stand, 4 giorni prima dell'apertura.
Non va bene.
A parte la presa per i fondelli di chi prenota annualmente pagando parecchio (ed è veramente tanto considerando la metratura della fiera), la cosa principale è la perdita del cliente che non ce la fa a comprare a causa del biglietto elevato e della carenza di standisti che ormai ne hanno le palle piene di una Fumettopoli organizzata coi piedi.
Bisogna fare qualcosa.
Per l'anno prossimo non abbiamo ancota deciso nulla.
Passiamo alle cose belle, per non dire stupende. Silvia farà il capodanno in Giappone!!!!
Che vuol dire, templi aperti fino a tardi, fiumana di gente che va a battere i gong e a pregare, saluto all'Imperatore e tanti festival singolari... sbav...
Grazie ad un'offertona, il volo costa pochissimo così, partenza con due suoi amici!!!
Bello bello.
Io, ovviamente, lavorando nel commercio le ferie in quel periodo me le posso scordare, ma tanto so che avrò tanti bei doni che non mi faranno soffrire.
Grande Silvi!!!!

martedì 13 settembre 2011

Fumettopoli settembre 2011

Come sempre parteciperemo alla fiera di fumetti "Fumettopoli" a Milano, il 24 e 25 settembre 2011, presso l'Hotel Executive in viale Sturzo, n45 (metro verde P.ta Garibaldi). Il nostro stand sarà al solito posto, al piano superiore, tavoli 79-80.
Vi posto la cartina della fiera con evidenziato il nostro stand.
Per cause lavorative sarò fuori sede e priva di internet dal 18 a 26 settembre -__-, quindi, per qualsiasi informazione via mail o altro ci sarà Silvia.
Il sito del'evento
http://www.fumettopoli.com/index3.php

giovedì 8 settembre 2011

Spice and Wolf

Da novembre dovrebbe venir pubblicato anche in Italia il manga Spice and Wolf (Ōkami to Kōshinryō). Manga tratto dalle novelle di Isuna Hasekura, illustrate da Ju Ayakura, mentre quest'ultimo sarà invece disegnato da Keito Koume.
La storia si svolge nell'Europa medievale e i protagonisti sono Lawrence, un mercante, e Horo, una ragazza lupo.
I protagonisti sono Horo e Lawrence.
Horo in realtà è la Dea lupo che il villaggio dal nome Pasroe aveva, per secoli, venerato in cambio di buoni raccoli, ma ora che il villaggio sembra non aver più bisogno della Dea, lei vorrebbe tornare alle terre del nord dove è nata (a Yoitsu), per questo chiede l'aiuto di Lawrence. Ha sempre coda ed orecchie e adora l'alcool e le mele.
Lawrence è un mercante sui 25 anni che vive viaggiando di città in città sul suo carro, vendendo e raccogliendo un pò di tutto.
Essendo nel medievo, cosa c'è di meglio che una bella caccia alle streghe? O meglio, una bella caccia al lupo?!
La chiesa comincia a dare la caccia ai due protagonisti, e Lawrence si troverà a scontrarsi con la sua ex allieva che era pure innamorata di lui... ma che sfiga
In Giappone la serie è andata molto bene, ad oggi, conta
16 light novel, in corso
6 manga, in corso
2 serie telivisive
1 oav (o forse 2?)

Prima opening

Prima ending (le immagini le adoro

domenica 4 settembre 2011

Wahhh...e Ze

Oggi lavorato, che palle. Tra l'altro pioveva e quindi avevo il negozio pieno di gente che non comprava nulla ma chiedeva un sacco d'informazioni e metteva in disordine...grrr.
Fortuna che alla fine è passato un ragazzo he mi ha distratto chiaccherando di film horror, cose macabre e hobby creativi... grazie, non so chi tu sia ma grazie, mi hai risollevato la giornataccia. Cmq, ho ancora una marea da fare per eliminare i saldi.
Silvia mi ha spedito le foto di quello che le è arrivato dal Japan, quindi posso cominciare a postare anche le sue cose sull'altro blog, evvai!!!
Dopo essermi appassionata tantassimo a Ze, sto impazzendo perchè non trovo online gli ultimi 2 volumi da scaricare... se non ci penso ok, ma se mi capita davanti agli occhi la cartella "Ze" è finita, tipo stasera.
Ze è un manga yaoi di Yuki Shimizu, l'autrice di Love Mode (bellissimo) e Recipe (un autoconclusivo che è stato pubblicato anche in Italia da Kappa edizioni).
La trama, in versione ridotta è questa:
Fin dai tempi più antichi la famiglia Mitou possiede strani poteri. Tutti i suoi membri hanno la capacità di ferire o distruggere con le parole (kotodama). Ma questo potere è talmente grande che si rivolta contro chi lo usa ferendolo, quasi, con la stessa gravità verso l'oggetto a cui è diretto. Per questo sono stati creati dei "kamisama", delle bambole di carta dalla fattezze umane, con personalità diverse, che sono in grado curare le ferite dei propri "Kotodama master", normalmente tramite fluidi corporei.  Ovvio che i kamisama e i kotodama master fanno coppia stabile, anche se, come si vedrà, nei tempi passati non era sempre così stretto il legame.
Il manga è strutturato come Love Mode, ovvero, ogni volume racconta la storia di una coppia di personaggi intervallate da momenti generici in cui ci sono un pò tutti. Non lo conoscevo, poi un mesetto fa, ho dovuto indare su questo manga per fare un favore ad un tipo di una casa editrice, e mi ci sono affezionata, vorrei tanto avere i volumi in italiano o in inglese...
Qui è possibile trovare i primi due volumi in italiano
http://lovethelove.splinder.com/post/22149421/ze
Poi, tra inglese e giapoponese ho trovato fino al nono volume, ma ovviamente finisce sul più bello e non si trovano gli altri.

Titolo: Ze
Autrice: Yuki Shimizu
Volumi: 11 completa (iniziata nel 2004 terminata nel 2011)
Casa editrice giapponese: Shinsokan
Formato volumi: circa 12,5 x 18,5 cm
 

Adoro la coppia Shoui e Asari, non ci posso fare nulla