lunedì 30 gennaio 2012

Yum -Yum Bento Box, come cucinare un bento


Konnichiwa,
dopo avervi parlato dei contenitori dei bento ora,
come promesso, passiamo alla loro realizzazione!

Qui a lato potete vedere un libro in Inglese (Yum -Yum Bento Box, ordinabile da noi) che in modo semplice spiega, passo per passo, come cucinare e creare i bento più fantasiosi e gustosi che ci siano ^___^

Il bentō è un pranzo preconfezionato, solitamente consumato a mezzogiorno (昼ご飯 hirugohan).

Il bento contiene riso ed okazu (diverse specialità di pesce, carne, verdure, onigiri, tempura, verdure cotte o marinate, tofu ed altri cibi che variano a seconda della stagione) accompagnati da una tazza di tè verde. Essi sono venduti dappertutto in Giappone: supermercati, negozi e dai venditori ambulanti, che urlano "O-bento" per le strade, nei mercati o lungo i binari nelle stazioni ferroviarie.

I bentō possono essere personalizzati e molto elaborati. Nello stile kyaraben (キャラベン abbreviazione che sta per "bento dei personaggi"), ad esempio, il cibo viene decorato per apparire come i cartoni animati (anime), i fumetti (manga) o i videogiochi giapponesi più popolari.
Un altro stile per i bentō è l'oekakiben, o bentō-ritratto. In questo caso si decora il bento ritraendo persone, animali, edifici, monumenti o cose come fiori e piante. Tali stili possono essere tanto elaborati che vengono organizzate addirittura gare, ingaggiate tra realizzatori di bento che competono per la creazione esteticamente più gradevole.

Non vi piacerebbe provare a cucinarne uno? con questo libro sarà semplicissimo, e, come me, vi divertirete ogni giorno ad ideare una decorazione sempre diversa.....

Se vi interessa il libro per realizzare i Bento andate su: http://www.yokosoyumee-akinai.blogspot.it/
sotto l'etichetta 'Bento box' oppure 'Cucina'

Se vi interessano gli accessori per cucinare i Bento andate su: http://www.yokosoyumee-akinai.blogspot.it/
sotto l'etichetta 'Cucina' e troverete un vero arsenale ^___^

Immagini prese dal web e informazioni da Wikipedia

descrizione degli accessori per cucinare i bento


Esempi di dolcissimi bento cucinati seguendo le istruzioni del libro


domenica 29 gennaio 2012

Quando la pioggia...

Stanotte mi sono messa un pò d'impegno e ho cercato di mettere in ordine qualche libro, cosa alquanto ardua, dato che casa mia è piena di libri e le librerie ormai scarseggiano...
Sposta di qua e sposta di la, mi è finito tra le mani questo libro "Quando cadrà la pioggia tornerò" di Takuji Ichikawa.
A parte la nostalgia immensa che mi ha presa, mi sono messa a pensare a quanto sia radicalmente diversa l'idea di vita giapponese, rispetto alla nostra, almeno su alcuni aspetti.
La semplicità con cui si affrontano alcune cose senza rabbia o rancore e si va avanti in maniera serena, con una consapevolezza di se e di quello he sta intorno, continuando la proprio routine quotidiana.
Spesso penso che sia meglio la vita qui, ma poi, quando sto male, penso che avrei preferito crescere in maniera diversa  imparando a dare meno importanza ad alcune cose e ad accettarne altre con tranquilla serenità per continuare ad andare avanti volendomi bene.
Ma... non so proprio.
Resta il fatto che questo libro, con elementi altamenti irreali, tocca tasti tristissimi e lo fa con una semplicità inquietante, sarà anche per questo che, in realtà, non l'ho amato più di tanto ma mi lascia perplessa sotto molto aspetti.
E' un periodo faticoso, in cui tendo ad essere più pigra del normale e nostalgica, devo decisamente trovare altro da fare nei pochi momenti morti, per evitare di deprimermi di più-

venerdì 20 gennaio 2012

Taiyaki -ricetta-


I Taiyaki sono quei bellissimi e soprattutto buonissimi waffle giapponesi a forma di pesce. Si tratta di una specie di brioche dolce che solitamente è ripiena di atsuki (fagioli rossi), crema di vaniglia, di cioccolato o di tè verde.
La ricetta è molto semplice:
Per la pasta
-2 tazze di farina di grano
-mezza tazza di bicarbonato di sodio
-2 tavolette di zucchero (2 cucchiaini)
-1 tazza d'acqua
-Olio
Miscelate il tutto fino a quando avrete ottenuto una pastella omogea quindi sarà pronta.
Ripieno
-Se usate gli atsuki, vi conviene schiacciarli e mischiarli con dello zucchero fino ad ottenere una sorta di crema densa zuccherata a vostro piacimento.
-Crema di cioccolato (anche la nutella, slurp ^___^)
-Crema alla vaniglia o al tè verde.

Procedimento

1-Mescolare farina, acqua e zucchero, fino ad ottenere un crema liquidina (che italiano perfetto ^___-), e alla fine aggiungere il bicarbonato.
2-Riscaldare la piastra per taiyaki su entrambi i lati.
3-Spennellare con l'olio l'interno delle formine sulla padella, facendo bene attenzione a tutte le scagliette.
4-Versare l'impasto fino a circa metà formina.
5- Inserire il ripieno nel centro, in quantità non eccessiva.
6-Versare ancora l'impasto fino al bordo della formina in modo che sia coperto anche il ripieno.
7-Chiudere la formina e cuocere da entrambi i lati, alternadoli.
8-Ci vorra solo qualche minuto, se aprendo la padella non sembra cotto bene, richiudere e rimetterlo sul fuoco ancora un poco.
9-Prima di toglierlo dalla padella, aspettare che si sia un pò raffreddado in modo che sia più facile da staccare.
La ricetta è stata presa da un un sito giapponese, quindi penso sia una della più attendibili ^___^.
Per quanto riguarda il bicarbonato nell'impasto penso non sia necessario, ma visto che veniva citato l'ho riportato lo stesso.
Purtroppo in Italia le pentole per taiyaki non sono recuperabili nei negozi, ma basta che andiate su http://www.yokosoyumee-akinai.blogspot.it/ e sotto l'etichetta Cucina ne troverete una ^___^.

Buon appettito.

mercoledì 18 gennaio 2012

Uscite manga Febbraio-Marzo

Spunta una nuova casa editrice specializzata in genere glbtqi (gay,lesbiche,bisex,trans,queer,intersessuali), che pubblicherà bara e yuri manga, la Ren Edizioni.
Pubblicherà:
-Three animals go! di T. Matsu
-Nakayoshi wanko, l'amico del cuore di I. Matsumoto
-Virtus di G. tagame

Goen manga
-Black jack: Bx x BJ rivisitazione del manga di O. Tezuka, da parte di A. Yoshitomi
-Emma, tratto dal romanzo di J. Austen, disegnato da Y. Hanabusa
-Are you Alice? di I. Katagiri e A. Ninomiya

Ronin Manga (kappa edizioni)
-Aijin Incubus di R. Shinba
-Dog Style di M. Motoni (amo questa autrice *__*)
-Il libro di Bantorra di I. Yamagata e S. maeshima

Planet manga
-Sket dance di K. Shinoara
-Strobe Edge di I. Sakisaka
-S.L.H-Stray Love Hearts! diA. Shouoto
-Namida Usagi, quando l'amore ti siede accanto, di A. Minase
-The world god only knows di T. Wakaki
-Another, di Y. Ayatsuji e H. Kiyohara

Linea 801 (magic press)
-Kiss Ariki, di Y. Nitta

Black Magic (magic press)
-Sex Pistols di K. tarako

Mx (magic press)
-Chrono Crusade di D. Moriyama (non so se ristampa o nuova edizione)

Flashbook
-Love Button di M. Usami

-Returners di S. Gokurakuin








Immgini, Dog Style e The world god only knows

sabato 14 gennaio 2012

Kawaii

 Ieri, girellando per internet, non ricordo neanche cosa stessi cercando... Sono incappata in uno shop online giapponese che vende cose kawaiissime!
Esempio, questa valigetta con kit di clay (una pasta sintetica tipo fimo, cernit), per fare tortine e cose simili.
Se lo vede la mia amica L., potrebbe fare carte false per farselo ordinare.
Il kit comprende tutto il necessario, dalla pasta, agli stampini  alle istruzioni, peccato che sia tutto in semplicissimo giapponese...
Non parliamo poi delle illustrazioni carinissime di quell'animaletti, tipo daifuku, bianco... splendido *__*.
Si, lo ammetto, sono una donna futile che non resiste a certe sciocchezze.


martedì 10 gennaio 2012

Immagine del giorno

In questi giorni sono stata parecchio impegnata al lavoro, la mia collega è in mutua io mi son sparata 13 giorni filati di lavoro,senza riposi o recuperi dei festivi, con una marea di resi e controlli da fare, per non parlare dei saldi... voglio un pò di male alla mia collega in questo momento.
L'altra sera, in coma, mi sono rileggiucchiata i primi due volumi di Sex Pistol, e oggi ho trovato su deviantart questa immaginetta.
Gli altri volumi ho provato a leggerli, ma proprio non mi piacciono...

venerdì 6 gennaio 2012

martedì 3 gennaio 2012

31 Dicembre

Con ritardo posto il programma di viaggio del 31 dicembre 2011.
KAWAGOE (TOBU TOJO LINE EXPRESS, scendere a KAWAGOE) Lo spirito della vecchia Edo è quello che si respira nel quartiere di Kawagoe, con magazzini trasformati in negozi, ristoranti, templi e portantine che rendono l'ambiente molto pittoresco. Una passeggiate per queste vie ricorda il quartire Gion di Kyoto, per la similitudine degli edifici che ricordano quelli che ospitano le geishe. C'è una strada molto famosa, dove si vendono dolci e caramelle, oltre ad una torre con una campana i cui rintocchi annunciavano gli incendi. Nel passato gli incendi erano frequenti ed erano una delle peggiori cose che potessero succedere, vista la costruzione delle case, in carta e legno.
-KOEN CON TEMPIO ZOJO-JI (TOEI OEDO LINE, FERMATA AKABANEBASHI, TAV 15), qui si gode una visuale splendida anche della Tokyo Tower con i fuochi d’artificio.